Norme di entrata / visto

Questa pagina è disponibile solo nella lingua attuale.

Visti e requisiti di ingresso quando si viaggia con SunExpress

Proponiamo un elenco dettagliato delle cose più importanti da considerare quando si viaggia con SunExpress. Tuttavia bisogna ricordare che i requisiti d’ingresso sono soggetti a modifiche, quindi è sempre consigliabile fare un controllo prima della partenza. È anche raccomandato contattare il consolato o l’ambasciata del Paese di destinazione.

Requisiti per l’ingresso in Turchia

La maggior parte dei passeggeri provenienti dai Paesi europei- Danimarca, Finlandia, Francia, Svezia e Svizzera, e anche la Germania- può recarsi in Turchia senza visto d’ingresso. Nella maggior parte dei casi è possibile entrare in Turchia senza usare il passaporto, solo con la carta d’identità. Generalmente i visitatori provenienti dai suddetti Paesi avranno il diritto di rimanere in Turchia per un massimo di 90 giorni in un periodo dai 6 ai 12 mesi. Per i visitatori provenienti da Belgio, Paesi Bassi, Norvegia, Austria e Gran Bretagna invece si applicano altri requisiti di ingresso. Questi cittadini prima di entrare devono richiedere il visto, che può essere rilasciato dalla sede del Ministero degli Esteri turco del paese di partenza. Come regola generale i visti sono rilasciati immediatamente, ma l’agenzia può emetterli fino a 48 ore prima della data del viaggio. Solitamente i visti sono controllati on-line, ma conviene portare una copia elettronica o cartacea della ricevuta. In alternativa i visitatori possono utilizzare un VISA, che è un’autorizzazione all’ingresso emessa al momento del viaggio. Tuttavia il VISA deve essere utilizzato solo come ultima risorsa, meglio avere a disposizione del tempo per confermare la registrazione del visto.

Requisiti per l’ingresso in Egitto

Per entrare in Egitto i cittadini tedeschi hanno bisogno di un passaporto valido, un passaporto temporaneo o una carta d’identità. Nel caso utilizziate la carta d’identità come identificazione primaria, è necessaria anche una copia del passaporto per emettere una speciale autorizzazione d’ingresso al momento dello sbarco in Egitto. Inoltre è necessario munirsi di un visto d’ingresso, che può essere richiesto prima del viaggio presso l’ambasciata egiziana a Berlino o il consolato di Amburgo e Francoforte. Le autorità egiziane possono anche rilasciare direttamente un visto nell’aeroporto di destinazione. Per ulteriori informazioni è consigliabile contattare il Ministero egiziano degli Affari Esteri.

Requisiti per l’ingresso in Spagna e nelle isole Canarie

Per i cittadini tedeschi l’ingresso in Spagna non ha difficoltà a prescindere dalla meta, le isole Canarie o la penisola iberica. Come membro dell’Unione Europea, la Spagna è raggiungibile con un passaporto, un passaporto temporaneo o la carta d’identità. I documenti d’identità non devono essere scaduti e i bambini che viaggiano con gli adulti dovrebbero avere il proprio passaporto, perché non possono viaggiare solo col documento identificativo dei genitori.

Requisiti per l’ingresso in Bulgaria

Come documenti d’ingresso la Bulgaria accetta carte d’identità e passaporti. Tuttavia vale la pena ricordare che per i bambini è necessario un documento d’identità individuale. I piccoli viaggiatori non saranno accettati solo col documento identificativo dei genitori. Se i visitatori arrivano con i documenti d’ingresso corretti, sono possibili soggiorni fino a 90 giorni. Se si desidera rimanere più a lungo nel Paese, bisogna registrarsi al più vicino Ufficio Immigrazione.

Requisiti per l’ingresso in Croazia

I documenti accettati per l’ingresso in Croazia sono il passaporto, la carta d’identità o il passaporto temporaneo. I documenti devono essere validi per tutta la durata del soggiorno. Se desiderate rimanere in Croazia per più di tre mesi, assicuratevi di registrarvi presso una stazione di polizia locale almeno 8 giorni prima della scadenza dei 90 giorni.

Requisiti per l’ingresso in Italia

Dal momento che l’Italia fa parte dell’Unione Europea, è relativamente facile per gli altri cittadini dell’UE attraversare i suoi confini. Assicuratevi comunque di viaggiare con un passaporto valido, una carta d’identità o un passaporto temporaneo per garantirvi un veloce passaggio attraverso i cancelli d’arrivo. Si fa notare che i bambini sotto i 15 anni di età hanno bisogno dei propri documenti identificativi e d’ingresso.